venerdì 5 gennaio 2007

Un libro che sta lì per ricordarmi quello che in realtà noi siamo...

Elena6 , nel blog ScaffaleAperto mi porge il testimone di questa catena di citazioni libresche:

  • prendere il libro più vicino
  • sfogliare sino a pagina 123
  • contare le prime 5 frasi della pagina
  • riportare nel blog le 3 frasi seguenti
  • suggerire il gioco ad altri 3 blogger

Ho preso DAVVERO il libro più vicono, ma Novecento di Baricco non arriva alla pagina 123. Ho preso quello accanto sullo scaffale sopra il letto.

Un libro che sta lì per ricordarmi quello che in realtà noi siamo...
Sei personaggi in cerca di autore (Luigi Pirandello).

.....
Ehi, elettricista, spegni tutto!

Non avrà finito di dirlo, che il teatro piomberà per un attimo nella più fitta scurità.

Eh, perdio ! Lasciamo almeno accesa una lamopadina, per vedere dove metto i piedi!
.....

1 commenti:

AleBlogAL ha detto...

rolando benenzon, manuale di musicoterapia, ed. borla

...e poi egli utilizzerà il materiale che sarà portato.

Attualmente lavoro alla somministrazione del test proiettivo sonoro presso i ciechi, che grazie al sistema braille, possono scrivere le risposte ai suoni.

Abbiamo così la possibilità di utilizzare un test proiettivo psicodiagnostico per ciechi, cosa che ci manca molto.